martedì, agosto 08, 2006

Birre da BBQ

(fonte : www.carnealfuoco.it)

In queste calde sere d’estate un abbinamento a cui molti amanti del BBQ non possono sottrarsi è quello tra succulente carni grigliate e una rinfrescante e gustosa birra.
Birra, d’altronde, deriva dal latino bibere, cioè bere. Dunque, la bevanda per eccellenza. Bevanda fermentata, moderatamente alcolica, a base di cereali. Inventata da una donna, forse casualmente, "maneggiando" cereali in cucina. Che sia nata decisamente al femminile, lo conferma anche la mitologia degli Armeni, che attribuivano l'invenzione della birra alla dea della terra Armalu.
La birra è, poi, tra le bevande che fanno bene al corpo e anche allo spirito, la più antica. Per risalire alle sue origini, occorre fare un passo indietro di parecchi millenni. A quando legumi e cereali erano alla base dell'alimentazione quotidiana. E l'orzo è stato certamente il primo cereale coltivato, quello che ha accompagnato il passaggio di molti popoli dal nomadismo alla fondazione di villaggi e città.
Per quanto riguarda l’abbinamento con il barbecue, bisogna tenere presente che durante la cottura le carni alla griglia rilasciano molto grasso, di base dolciastro, quindi diventano molto sapide, motivo per cui vengono abbinate a birre leggere e amare che ne bilanciano il sapore. Le carni bianche si abbinano di solito alle birre chiare, mentre le carni rosse si sposano con le ambrate; le birre di frumento sono assolutamente indicate per la carne di maiale.
In ogni caso la birra può diventare anche un ingrediente per marinate insolite (ad esempio con senape, limone e salsa di soia) o salse usate per dorare le carni bianche nell’ultima fase della cottura.
Riportiamo una breve scheda delle “birre da barbecue”.
Ale E’ la birra tradizionale per i britannici, poco alcolica, poco schiumosa e prodotta ad alta fermentazione. Tra le sue sottotipologie: la brown ale, la bitter ale, la mild ale, la pale ale, la old ale e la scotch ale. Per quanto riguarda il barbecue, la bitter ale è in assoluto una delle migliori da abbinare ad una grigliata di carne.
Pilsner/Pils Birra chiara a bassa fermentazione nata a Pilsen, in Boemia. È di colore dorato, talvolta con riflessi verdastri. Rispetto a una lager comune, dovrebbe essere particolarmente luppolata e dotata di maggiore corpo, caratteristiche che la rendono ideale per un abbinamento con carni grigliate.
Rauchbier Specialità a bassa fermentazione tipica della Franconia dal tipico sapore di malto affumicato con cui viene prodotta. Scura di colore, con circa il 5% di alcol; si abbina bene con piatti grigliati, ma talvolta il suo gusto è troppo forte e “dominante”.
Weizen/Weissbier Birra tedesca di frumento. Può prendere il nome di hefeweisse se viene imbottigliata con del lievito, dunkel weisse se è ambrata e kristall weisse quando viene filtrata, risultando così brillante. Produce una schiuma abbondante e lascia in bocca un gusto fresco e leggermente asprigno. Ideale per la carne di maiale.
Wiener Birra a bassa fermentazione ed un alto tenore alcolico ma dal gusto delicato. Ottima per le grigliate di carne suina.

Che cultura !!!!!

3 commenti:

pigher ha detto...

... sono commosso e senza parole....

nico ha detto...

Stavo cercando di capire come cacchio fare a creare un post per farvi vedere un altro articolo tratto dallo stesso sito.
Come sempre Ale è avanti.
Domani troverò qualcos'altro, ammesso che io riesca a creare il post

lupo ha detto...

vai su
http://www.blogger.com/
e inserisci la tua login e password.