martedì, novembre 28, 2006

Un blog che scotta quello del ministro!

Leggo ora su Pandemia che il blog del ministro dell`istruzione Fioroni e infestato da spam di siti pornografici . Per pigrizia vi copio/incollo il ragionamento di Luca che faccio mio

Ministro, la prego, intervenga. Non vorrei che un magistrato solerte, venuto a conoscenza del fatto, indagasse e trovasse, non glielo auguro, un link ad un sito pedopornografico. La sua immagine di Ministro, associata alla pedopornografia, creerebbe imbarazzo al Governo e a tutta l'Italia. Sarebbe poi difficile andare a spiegare all'opinione pubblica che lei declina ogni responsabilità per i commenti che vengono pubblicati sul suo sito. Qualcuno le crederebbe?

In pratica la stessa contestazione fatta a Google Video, di cui il ministro e` stato un grande accusatore e ha richiesto norme piu` restrittive!

Dedico questo post ad Ale e al Generale, per averli tediati ieri mattina con discorsi da geek tra me e il lupo.

AGGIORNAMENTO: sono le 20:00 e il blog del ministro è "in aggiornamento". Tutto sommato un buon tempo di reazione per evitare che diventasse il sito più trafficato del prime time.

5 commenti:

gimmi ha detto...

però ... vedo che certi link sono presenti da agosto!

Tanto sesso, ma magari, se cerco bene, c'è anche un link a qualche video su youtube, come quelli che vanno di moda adesso sulla scuola.

Magari trovo questo, dove dei simpatici ragazzi si allenano per i giochi invernali della gioventù.

ferdi ha detto...

non a caso sono dell`ITIS....

pigher ha detto...

a mio avviso, e "l'ho detto diverse volte, non possiamo avere doppi standard per Internet ed altri mezzi. Un motore di ricerca dovrebbe avere le medesime responsabilita' nel fornire contenuti responsabili".

lupo ha detto...

Ferdi, alla fine ti ho censurato il titolo. In questo clima di caccia alle streghe è meglio tenere un basso profilo.

ferdi ha detto...

lo sapevo che non resistevi..